La "50 Miglia Challenge" di Venezia "From Sangiu To Sangiu"

ISTRUZIONI PER LA VELEGGIATA

FROM SANGIU TO SANGIU

(50 MILES CHALLENGE)

Data:

Sabato 11 MAGGIO

Alba: 5.43

Tramonto: 20:30

Partenza:

ore 5.45

Marea:

Linea di partenza:

Congiungente punta con bandiera e briccola corrispondente (sen dea sepa)

Segnali di partenza:

-5, -1, 0

Linea d’arrivo:

Punta San Giuliano (punta canottieri/briccola antistante)

Percorso:

Libero rispettando i way points indicati successivamente

Orario limite d’arrivo:

ore 20:30 di Sabato 11 (in caso nessuna barca sia riuscita a tagliare il traguardo entro quell’ora, il premio verrà assegnato in base alle posizioni relative rilevate alle ore 20.30 – il rilevamento della posizione sarà trasmesso attraverso whatsapp al numero 3478567807).

Percorso e waypoints PERCORSO 1 (LUNGO):

1. Partenza da San Giuliano

2. Passaggio tra Murano e S. Michele (cimitero)

3. Certosa-S. Elena

4. S. Andrea

5. Bocca di porto Lido

6. Faro allunata di Malamocco

7. Faro allunata S. Nicolò

8. Treporti

9. Lio Maggiore

10. Treporti

11. Crevan

12. San Francesco

13. San Giuliano

Percorso e waypoints PERCORSO 2 (BREVE):

1. Partenza da San Giuliano

2. Passaggio tra Murano e S. Michele (cimitero)

3. Certosa-S. Elena

4. S. Andrea

5. Treporti

6. Lio Maggiore

7. Treporti

8. Crevan

9. San Francesco

10. San Giuliano

Sarà a discrezione della giuria optare per il percorso 1 o 2 (lungo o breve) in base alle condizioni meteo o ad eventuali altre considerazioni da farsi al momento.

Peculiarità:

Sarà possibile ancorarsi od ormeggiarsi utilizzando manovre a vela o remi.

La sosta è assolutamente facoltà di ciascun equipaggio e non ha vincoli di durata.

La sosta sarà consigliata in caso di avaria, maltempo, correnti o vento contrari.

La categoria “vela” dovrà navigare sempre e solo a vela. La categoria “vela e remi” potrà

navigare anche a remi ma SOLO in caso di bonaccia e dovrà indicarlo nella “dichiarazione di osservanza o ritiro” da consegnare alla giuria a fine gara.

L’attraversamento delle aree portuali (bocche di porto, bacino davanti al lido, canale dei petroli, ecc) dovrà avvenire SEMPRE in totale sicurezza e senza intralciare il traffico portuale: sarà dunque responsabilità del capobarca eventualmente attraversare l’area interessata con motore acceso in folle al fine di poter garantire una pronta manovrabilità e sicurezza.

La manovra a motore dovrà essere dichiarata (orario/durata) e dovrà comunque essere limitata

all’evitare intralcio al traffico commerciale delle zone portuali.

Elettronica e percorso:

E’ richiesto a bordo:

1. un telefono con installata la app RACE QS per consegnare a fine regata il tracking di regata al comitato organizzatore,

2. una batteria tampone per non interrompere la registrazione (approssimativamente la durata della gara sarà di circa 24 ore),

3. VHF,

4. dotazioni di sicurezza (salvagenti, anulare con cima da 30 m, luci, ancora, pagaie, ecc).

Per il live-tracking si richiede di utilizzare uno smartphone con l’app RACE QS, (il file deve essere caricabile su google earth e deve consentire la visualizzazione del tracciato e dei parametri di velocità). Race QS consentirà in remoto di visionare il posizionamento delle imbarcazioni e la loro velocità (per info visitare: http://raceqs.com/).

Navionics e Race Qs possono comunque lavorare in contemporaneità.

I concorrenti saranno tenuti a rispettare tutti i way point e a ritrovarsi per un briefing che sarà tenuto la sera prima della partenza – arre ore 21 – e per finalizzare le iscrizioni con contestuale pagamento della quota.

Sicurezza/usomotore:

E’ vietato l’uso del motore.

E’ comunque consigliato/si raccomanda di tenere il motore acceso ma in folle o pronto all’uso – in corrispondenza all’attraversamento del canale dei petroli, nell’uscita ed entrata dalla bocca di porto di Chioggia e del Lido per garantire la massima sicurezza in manovra nell’attraversamento delle

acque portuali.

Si ricorda comunque che è vietato bordeggiare nelle bocche di porto e che la navigazione NON

dovrà intralciare in alcun modo l’eventuale traffico commerciale.

Dotazioni:

Dotazioni di sicurezza in base alla normativa vigente ed indicativamente di seguito elencate:

• Salvagente anulare con cima da 30 metri

• Salvagenti individuali

• Ancora

• Pagaie

• Luci di via

• VHF

• telefono

• Motore

ATTENZIONE:

Sicurezza, luci, gps, vhf e dotazioni di bordo sono a carico e responsabilità di ciascun partecipante.

COSTO:

Il costo dell’evento è di 30€ a barca (in equipaggio), 15€ per i solitari.

PREMI:

Mancolo per il primo assoluto

Premi di categoria

GESTIONE ARRIVO:

Il concorrente che tagli il traguardo dovrà comunicare all’organizzazione (whatsapp n. 3478567807 / mail: microitaly.presidenza@gmail.com) l’orario di arrivo e contestualmente segnalare se abbia proteste nei confronti di qualche equipaggio (arrivato prima o dopo) e le dovrà riportare nel messaggio.

Oltre a questo andrà consegnato la “dichiarazione di osservanza o ritiro” di seguito riportato.

Il concorrente che arrivi alla linea d’arrivo costituirà comitato di benvenuto per il successivo.

Sabato sera dopo l’arrivo grande pasta tutti assieme !!!

ALTRE

La manifestazione avrà luogo se le condizioni meteo lo consentiranno e se ci sarà un numero minimo di 10 barche partecipanti.

INFO: microitaly.presidenza@gmail.com – 347-8567807

BANDO DI VELEGGIATA_01 _rev7

From Sangiu To Sangiu

percorso

Previous reading
Cena al CdVM con i “Soliti Cuochi”… fritto misto!!!
Next reading
Zonale Optimist – AVL Lido di Venezia 14 aprile 2019